--- COMUNE DI SONA ---

Consiglio Comunale dei Ragazzi e Borsa di studio "Per non dimenticare e crescere insieme"

 
COMUNICATO STAMPA   
9 aprile 2015 - Sona (Verona)
 
Sabato 11 aprile 2015 in Sala del Consiglio a Sona il Consiglio Comunale Ragazzi e i vincitori dei fondi per il sostegno allo studio con l’iniziativa ‘Per non dimenticare e crescere insieme per Tobia, Martina, Valeria, Nicole e Levi.’

Sabato 11 aprile 2015 in Sala del Consiglio a Sona avranno luogo due iniziative importanti per le comunità di Sona.
“Il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi di entrambi gli istituti comprensivi,  quest’anno ha avuto modo non solo di fare un percorso di grande valenza civica – ricorda l’Assessore alla Scuola Antonella Dal Forno -, insito nell’esperienza stessa, ma di dare anche un concreto contributo alla comunità di Sona elaborando il logo “Luogo sicuro per i bambini” che sabato 11 aprile proporranno pubblicamente agli amministratori in Sala Consiliare alle h. 8.30. Questo logo verrà poi affisso all’ingresso di tutti gli esercizi pubblici che aderiranno all’iniziativa (negozi, ambulatori, studi professionali etc.)  e servirà ai bambini a riconoscere quel  luogo come rifugio in caso di difficoltà. Dovesse un bambino trovarsi in una situazione di pericolo, per qualsiasi motivo, o di disagio, egli potrà entrare nel locale con quel logo e trovare là persone a soccorrerlo e ad aiutarlo.”

Questa iniziativa nasce all’interno di un più articolato percorso di informazione e formazione sul tema del Bullismo che ha coinvolto l’Amministrazione comunale  assieme ai docenti, ai genitori, ai ragazzi di entrambi gli Istituti Comprensivi e alle associazioni anche di categoria del territorio. E’ stato svolto in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale ed in particolare con la dr.ssa Guadagnini, dello sportello Bullismo di Verona. L’obiettivo  è consistito nel prender coscienza del problema Bullismo  e far rete tra adulti e giovani contro le situazioni di bullismo o comunque di violenza. Con l’aiuto di personale esperto – psicologi ed  avvocati – gli adulti ed i ragazzi hanno avuto l’opportunità di prender coscienza del proprio ruolo e delle proprie responsabilità e di comprendere quanto sia importante e necessario agire assieme, come comunità e come gruppo per isolare la violenza e  per vincere l’indifferenza di cui il fenomeno bullismo si alimenta.

“La seconda iniziativa di sabato 11 aprile in Sala Consiliare – continua l’Assessore Dal Forno -, che avrà inizio alle h 9.30,  ha coinvolto le classi Seconde della Scuola secondaria degli Istituti comprensivi di Sona e Lugagnano in questo anno scolastico e consisterà nella premiazione dei vincitori del Concorso "Per non dimenticare e crescere insieme" per Tobia, Martina, Valeria, Nicole e Levi. Le vite di questi cinque nostri ragazzi che fino a dieci anni fa erano profondamente intrecciate con quelle dei loro coetanei e della comunità, in particolare di Lugagnano ma non solo, e dei luoghi di ritrovo,  hanno molto da comunicare ai ragazzi di oggi e li possono aiutare a riflettere sulla loro vita, sui loro impegni e sul senso civico, sul loro futuro".