--- COMUNE DI SONA ---

Prosegue il completamento della banca dati catastale

 
COMUNICATO STAMPA   
22 aprile 2015 - Sona (Verona)
 
Vanno comunicati i dati catastali delle famiglie residenti e delle attività produttive. “Vogliamo far perdere meno tempo possibile ai cittadini, ma abbiamo bisogno di voi ora”

La Legge 30/12/2004, n. 311 pone un obbligo alle famiglie residenti nei Comuni: trasmettere i dati catastali della propria abitazione o dell’edificio nel quale si esercita un’attività produttiva.
“Il nostro Servizio Tributi sta svolgendo un enorme lavoro per aggiornare la banca dati catastale delle famiglie residenti e delle realtà produttive. E grazie alla collaborazione dei cittadini la percentuale delle unità immobiliari – ammette il Sindaco Gianluigi Mazzi – che sono inserite nella banca dati della Tassa Rifiuti, complete degli estremi catastali è passata dal 34% dell’inizio del mio mandato nel 2013 al 63% di queste settimane. I dati sono importanti perché questo permette a noi di aver maggior controllo e soprattutto permette di precompilare alcuni moduli, come l’F24, e spedirli già pronti ai cittadini evitando di fargli perdere tempo per questioni burocratiche fastidiose”.

“L’obiettivo che il Comune di Sona si prefigge è di arrivare al 100% - dichiara l’Assessore Luigi Forante, con delega ai Tributi - e per far ciò, il personale del Servizio Tributi proseguirà il lavoro di bonifica cercando di reperire i dati direttamente dall'Agenzia delle Entrate. Coloro i quali, consapevoli di non aver mai comunicato i dati catastali dell’immobile occupato, volessero provvedere, potranno reperire il modello da trasmettere direttamente sul sito del Comune di Sona alla voce modulistica - tributi.”