--- COMUNE DI SONA ---

22 Giugno 2015 - Sona (Verona)
 
Nuovi lavori di installazione lampioni e di bitumatura per le strade del Comune. Il Sindaco:
“Nonostante le mille difficoltà del patto di stabilità, investiamo nella sicurezza pe l’illuminazione delle strade e per renderle più sicure.”

Dall’ultima settimana di giugno inizieranno nuovi lavori per l’illuminazione pubblica e l’asfaltatura
manutentiva di alcuni tratti delle strade comunali.
“Partiamo dall’illuminazione pubblica – dichiara il Sindaco Gianluigi Mazzi -: componente essenziale della sicurezza. Abbiamo identificato le aree che possono non essere adeguatamente illuminate e quindi su queste agiremo in via prioritaria, per garantire a tutti, e alle fasce più delicate in particolare, adeguata sicurezza. Tutte le frazioni saranno oggetto di lavori: ci sarebbe molto da fare, ma purtroppo il patto di stabilità ci impedisce di investire…e pensare che abbiamo da parte ben 9 milioni di euro che non possiamo spendere!”
E’ previsto il posizionamento di nuovi lampioni a Lugagnano in Via Don Fracasso (5 lampioni) per la Casa di Alice oltre ad un lampione per la nuova area parcheggio interna. Sarà coperta anche Via De Gasperi al civico 7 con un lampione e Via Don Bosco/Case Nuove, all’incrocio, con un lampione. Si aumenterà la copertura anche a Sona: Via Mangano (1 lampione), Via Montespada (1 lampione), Via Molina (1 lampione) e presso il campo calcetto ex Canonica: in questo caso è previsto l’adeguamento del quadro elettrico al fine di evitare che i punti luce rimangano sempre accesi generando sprechi ed inutili costi.
“Sugli asfalti ci sarebbe un discorso particolare da fare – ammette il Sindaco -: la nostra rete viaria è molto molto estesa e dovremmo spendere moltissimo ogni anno per tenerla sempre in ordine. Purtroppo, i limiti di pesa ci impongono poche decine di migliaia di euro annui per le asfaltature. E i pochi soldi che possiamo spendere dobbiamo renderli al meglio.”

Si interverrà su alcuni tratti delle seguenti vie: Lugagnano, Via Liguria in Zona Industriale Grande Mela,
incrocio rotatoria di via Capitello a Mancalacqua. S. Giorgio in Salici: Via Belvedere (centro) e Via
Campagnola. Palazzolo: Via Castagnè (strada per Bussolengo).

“C’è tanto da fare ma le finanze sono strettissime – dichiara il Sindaco -: abbiamo preferito non
aumentare le tasse ed operare sulla riduzione dei costi ed ottimizzazione di alcuni interventi. Altri
Comuni hanno aumentato le tasse; noi, anche quest’anno, le abbiamo mantenute inalterate, anzi, nel
caso dei rifiuti le abbiamo abbassate. Cerchiamo di resistere, ma qualcuno deve cominciare a capire che
avere soldi messi da parte e non poterli spendere è ingiustificabile e difficilissimo da spiegare…”