--- COMUNE DI SONA ---

Amministratore Benessere di Comunità

COMUNICATO STAMPA   
27 Luglio 2015 - Sona (Verona)

Facile come un ABC. Il Vice Sindaco Simone Caltagirone: “Dal progetto pilota, soddisfazioni sociali grandissime, culminate con feste e cene da tutto esaurito!”
 
L’11 Ottobre 2014 è partito ufficialmente il Progetto Amministratore Benessere di Comunità – ABC, nella zona di via Volturno a Lugagnano. Un progetto innovativo fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale (e riconosciuto anche dalla Regione Veneto) che, attraverso il coinvolgimento di una figura professionalmente qualificata, vuole ricreare quel tessuto relazionale che sembra ormai essersi dissolto, ponendo al centro dell’attenzione il benessere della comunità; benessere inteso come patrimonio da tutelare all’interno di una cornice di corresponsabilità.

"L'ABC è nato per favorire un senso di appartenenza al proprio condominio/quartiere - afferma il Vice Sindaco e assessore al Sociale Simone Caltagirone - e per favorire il coinvolgimento di tutti e non solamente “dei soliti”. E così è stato!”
Nell’ambito delle finalità del progetto ABC, Domenica 5 luglio si è svolta nel Parco G. Tortella la Grigliata di Quartiere, che ha coinvolto oltre cento persone.  Obiettivo dell’iniziativa era trovarsi con le famiglie residenti per riscoprire e condividere le potenzialità di ognuno, al fine di metterle assieme a servizio di tutto il quartiere.
“Durante la manifestazione ai partecipanti è stato richiesto di rispondere ad alcune domande riguardanti la vivibilità nel quartiere, e di esprimere alcune considerazioni su come migliorarlo e sui problemi più gravi. I risultati sono stati entusiasmanti: il 60% dei partecipanti chiede più giostre per i bambini e più attenzione agli escrementi degli animali. Il tutto in una zona che considerano da abbastanza a molto vivibile (più di 3 persone su 4), in fin dei conti abbastanza o molto bello (il 70%), abbastanza o molto sicuro (il 70%) anche se un po’ isolato (circa il 60%). Per la prima volta i cittadini parlano direttamente agli amministratori, sentendosi coinvolti ed ascoltati!”
Con il piccolo utile della cena di quartiere, circa 210 euro, si è creato un fondo cassa per portare a termine qualche iniziativa. Una di questa è l’acquisto di giochi per i bambini da installarsi nel parco.
“In seguito alla “riuscitissima” iniziativa del 5 luglio, nei giorni scorsi è stata donata una porchetta e per questo motivo venerdì 17 luglio non potevamo non ricoinvolgerci con “paneti con la porchetta” e raccogliere altre offerte per i “giochi” – prosegue il Vice Sindaco - il tutto sempre grazie alle persone che si sono rese disponibili all’organizzazione e alla preparazione dell’evento.”
Per chiunque fosse interessato a consocere il progetto, il riferimento è il coordinatore dell’iniziativa, Nicola, al numero 349 6243378.