--- COMUNE DI SONA ---

Nuova Farmacia Comunale di Sona alla Grande Mela

Apertura di una nuova farmacia comunale presso il Centro Commerciale “La Grande Mela”. Il Vice
Sindaco Simone Caltagirone: “Sona avrà una nuova farmacia, facile da raggiungere per chiunque e servita da comodi parcheggi, moderna e che, oltre alla medicina tradizionale, farà particolare attenzione alla medicina omeopatica e fitoterapica”  

Nel Consiglio Comunale del 20 giugno 2016 sono stati approvati la modalità di gestione e tutti i provvedimenti conseguenti e necessari per l’apertura della nuova farmacia comunale presso il Centro Commerciale “La Grande Mela”.
“Un altro passo importante per questa Amministrazione - spiega il Vice Sindaco Simone Caltagirone con delega alle farmacie. Un impegno iniziato al mio insediamento, una volta appreso che il decreto liberalizzazioni dell’allora Governo Monti (2012), prevedeva la possibilità per gli Enti Locali di istituire nuove sedi farmaceutiche purchè sul territorio comunale fossero presenti aeroporti, stazioni ferroviarie o centri commerciali con superfici di vendita maggiori a 10.000 mq. (ecco allora il nostro caso, con la presenza del Centro Commerciale La Grande Mela). L’apertura di una nuova farmacia comunale ha una doppia valenza per il nostro territorio – precisa il Vice Sindaco -, aumentare i servizi a favore della comunità in una zona popolosa e carente da questo punto di vista (ricordiamo che la frazione di Lugagnano con oltre 9.000 abitanti, ha una sola farmacia privata) e incrementare il patrimonio dell’Ente che, con questa nuova sede, avrà tre farmacie Comunali (Sona, Palazzolo e Lugagnano). Inoltre, la nuova sede farmaceutica presso il Centro Commerciale La Grande Mela, osserverà gli orari di apertura del Centro e quindi un servizio diurno con orario continuato, sabato e domenica compresi e notturno (quando previsto).”
Sona avrà una nuova farmacia, facile da raggiungere per chiunque e servita da comodi  parcheggi, moderna e che, oltre alla medicina tradizionale, farà particolare attenzione alla medicina omeopatica e fitoterapica.
“Per quanto riguarda la forma di gestione - prosegue il Vice Sindaco - il Comune di Sona adotterà per la nuova farmacia l’azienda speciale o la società in house (di nuova costituzione) che, dopo accurate analisi, risultano essere le forme di gestione da valutare con maggiore attenzione. Inizialmente potrebbe aver significato gestire a mezzo di azienda speciale o società in house la sola istituenda farmacia (Lugagnano) e continuare con la gestione in economia per le farmacie esistenti (Sona e Palazzolo), in attesa di valutare l’andamento della farmacia di nuova istituzione e procedere successivamente all’eventuale trasferimento, in capo al soggetto totalmente pubblico, delle farmacie già esistenti; questo processo, previsto per fine 2017, permetterebbe di raggiungere l’omogeneità dell’intero servizio farmaceutico comunale, anche nella ricerca di possibili omogeneizzazioni ed efficienze.”
“Il percorso, non ancora terminato – continua Caltagirone - è stato sino ad oggi lungo e complesso; molti gli atti amministrativi che ci hanno visti impegnati su più fronti per arrivare ad ottenere tutte la autorizzazioni necessarie (ULSS 22, Regione, ecc.) ma alla fine perseveranza e determinazione hanno premiato. E’ doveroso un ringraziamento agli uffici comunali interessati dal progetto che con competenza e professionalità hanno sempre contribuito al raggiungimento dei risultati sino ad ora raggiunti.”