--- COMUNE DI SONA ---

Venerdì 24 febbraio scuole e biblioteche a Sona s'illuminano di meno

Il 24 febbraio è la giornata di educazione allo spreco energetico “M’illumino di Meno”, evento che da tredici anni è organizzato dal programma radiofonico Caterpillar, di radio 1. A Sona, ci sarà ampio coinvolgimento delle scuole e dei giovani.
“I ragazzi del CCRR stanno portando avanti progetti di ampio spettro culturale che vanno dal Bookcrossing alla sensibilizzazione ambientale – afferma l’Assessore alla Scuola Antonella Dal Forno -. Per quanto riguarda quest'ultimo aspetto, quest'anno hanno deciso non solo di aderire alla giornata di sensibilizzazione sul risparmio energetico M’illumino di Meno, ma di contestualizzarla all'interno di un progetto più ampio di attenzione ed educazione al rispetto dell'ambiente attuando varie iniziative come ad esempio la partecipazione alle giornate ecologiche comunali.”
L’evento M’illumino di Meno è congiuntamente portato avanti dalle educatrici comunali per conto dell'Assessorato alla Scuola, dal CCRR e dai giovani aderenti al progetto Edy.
“Alle scuole medie di Lugagnano e Sona – prosegue l’Assessore - sarà proiettato in tutte le classi un breve video volto a portare i ragazzi a interrogarsi sul peso delle loro azioni quotidiane, in ambito ecologico sulla sensibilizzazione al risparmio energetico e all'uso consapevole delle risorse della terra, promosso, tra gli altri, da Rai Educational (clicca e guarda il video). Coi ragazzi del CCRR è stato costruito un questionario sull'impronta ecologica. È diviso in tre blocchi: a casa, in classe, io. La sezione 'a casa' è stata pensata per coinvolgere anche le famiglie: un modo per far entrare M'illumino di Meno nella casa di tutti, sperando che diventi un'occasione per discutere insieme di tematiche che sembrano più lontane di quanto in realtà siano. Sarà inoltre proposto di spegnere le luci superflue nel corso della giornata, come impegno da sostenere anche per tutto l'anno scolastico.”
Oltre al lavoro di coinvolgimento della scuola, anche i giovani di Sona produrranno iniziative sul tema ecologico.
“In biblioteca, dalle 20.00, - dichiarano i giovani del progetto Edy - spegniamo le luci e accendiamo l'energia della condivisione. I partecipanti sono invitati in prima persona a condividere, portando a loro volta giochi in scatola, musica, libri, strumenti, poesie, cibo e qualsiasi altra cosa! Come illuminazione alternativa useremo lampade a energia solare e faretti a led a basso consumo. Una serata di grande impatto, ma a impatto zero.”
I questionari degli studenti saranno compilati in una finestra di tempo che partirà dalla data del M'illumino di Meno ed in particolare nel corso delle vacanze di carnevale (parte familiare) e al rientro a scuola (parte individuale e di classe). I risultati raccolti saranno rielaborati e riutilizzati per la produzione di un prodotto multimediale di restituzione in collaborazione con il CCRR e i ragazzi di Edy.