--- COMUNE DI SONA ---

Torna in scena lo spettacolo di successo "Camera a ore" a San Giorgio in Salici



Sabato 1 Luglio 2017, alle ore 21 a San Giorgio in Salici ritorna, dopo il successo dello scorso inverno, la compagnia teatrale di Cavaion Veronese “Teatro dell'Attorchio” riproponendo il suo migliore spettacolo comico “Camera a Ore”. Tratta dal testo cinematografico tedesco “Kein Auskommen mit dem Einkommen” di Fritz Wempner, questa commedia è stata adattata in dialetto veronese da Iginio Dalle Vedove, con la regia di Ermanno Regattieri con il testo di Elisabetta Squarcina.
La rappresentazione in programma a San Giorgio in Salici, curata dall'Assessorato alla Cultura, è seguita dal consigliere Paolo Bellotti, che afferma: “È un piacere che questa compagnia teatrale ritorni nella nostra realtà comunale con il suo spettacolo comico, che ha riscosso un notevole apprezzamento da parte del pubblico nella sua scorsa edizione.”
La commedia gioca su stratagemmi al tempo stesso brillanti e divertenti, mettendo  in scena la storia di due pensionati, Ida e Augusto, alle prese con le intriganti vicende che accadono nella loro casa in seguito all'idea di subaffittare una delle loro camere con lo scopo di arrotondare la pensione. La vicenda si complica progressivamente, con un susseguirsi di equivoci e colpi di scena che porteranno i due pensionati molto lontano dalla loro routine quotidiana.    
La briosa commedia “Camera a Ore” è stata pluripremiata nel marzo 2017, classificandosi al primo posto non solo per i migliori costumi, testo più originale e miglior compagnia teatrale nel concorso “Premio le Contrà di Sanguinetto”, ma anche vince il secondo premio nel concorso “Teatrissimo 2017” di Bassano del Grappa.
La compagnia “Teatro dell'Attorchio”, che prende il nome dal Teatro Arena Torcolo in cui è nata, ha ufficialmente origine il 15 Febbraio 1995 a Cavaion Veronese, inaugurando così la loro prima stagione teatrale e ampliando di anno in anno il loro repertorio. Negli ultimi vent'anni, i loro spettacoli sono stati rappresentati in tutto il territorio veronese, ma anche sconfinando in altre province come Bolzano, Vicenza e Venezia affermando il loro successo. Il loro desiderio di fare teatro è visibile anche nei progetti relativi ai corsi di recitazione che forniscono soprattutto ai ragazzi dagli 8 ai 20 anni, portando avanti la passione per questa arte.
“Con le nostre proposte in giro per le frazioni vogliamo far divertire – afferma l’Assessore alla Cultura Gianmichele Bianco – e rafforzare ancor di più le relazioni che nei nostri paesi sono già presenti ma che hanno bisogno da parte nostra come amministratori di creare momenti di ulteriore valorizzazione. Sono sempre e solo le persone al centro di tutto, e la serenità e lo svago sono indispensabili”.
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito del Comune di Sona e quello della Compagnia Teatrale www.teatrocavaion.it.