--- COMUNE DI SONA ---

Lugagnano - Fatta la scuola, al via i lavori di revisione della viabilità a protezione dei bambini



Nel 2016, dopo quasi quarant’anni, nell’abitato di Lugagnano l’Amministrazione di Sona ha dato il via ad importanti lavori di costruzione di una nuova e moderna scuola elementare. In prossimità della fine dei lavori, previsti per la primavera del 2018, si rende necessario acquisire nuove aree per ridise-gnare la viabilità e per il parcheggio, a fronte delle centinaia di nuovi alunni previsti e dei familiari che li accompagneranno.
“Non appena terminata la realizzazione del nuovo polo, si rende necessario procedere per successivi stralci funzionali per nuove opere viabilistiche per favorire la circolazione e garantire la sicurezza – dichiara il Sindaco Gianluigi Mazzi, che ha delega ai Lavori Pubblici -: un primo stralcio di opere è costituito dalla realizzazione del collegamento di un tratto stradale in prosecuzione di Via Carducci che consideriamo di cruciale importanza, per ridisegnare la viabilità del nuovo Polo, collegandola con Via Ciro De Vita e quindi Via San Francesco/Via Beccarie. Tra l’altro, siamo già pronti per rivedere con sensi unici l’attuale viabilità presso il quartiere delle scuole. La sicurezza dei bambini e di tutti co-loro che li accompagnano viene prima di ogni altra cosa”.
La prosecuzione di Via Carducci verso Via Ciro De Vita consentirà di smaltire in modo ottimale l’attuale traffico presente in particolar modo nei momenti di ingresso ed uscita degli allievi e nello stesso tempo di aumentare le condizioni di sicurezza della viabilità nelle vicinanze del polo scolastico in corso di attuazione.
“La realizzazione del nuovo tratto stradale si configura nell’ambito di una visione più ampia per la fu-tura previsione di un polo scolastico di Lugagnano – ammette il Sindaco - ; attraverso successive fasi, infatti, sarà possibile effettuare ulteriori acquisizioni per la realizzazione di una futura scuola materna, di spazi a servizio del polo stesso, e di un ampio parcheggio, finalizzato a servire il quartiere e l’intera popolazione che usufruirà delle strutture presenti all’interno del polo scolastico che andrà a definirsi nel corso degli anni”.
“Questa strada andava fatta ed acquisita nella fase di costruzione del nuovo quartiere – sottolinea Gianluigi Mazzi - ben oltre 10 anni fa, prima ancora del polo scolastico: ora è giunto il momento di porre rimedio ad un aspetto viabilistico che era stato completamente trascurato e sottovalutato; come Amministrazione siamo determinati a rendere la viabilità del territorio finalmente adeguata all’espansione degli ultimi vent’anni e ad essere preparati per i prossimi decenni”.
Il progetto presentato per la sola strada prevede una spesa complessiva di € 169.000,00. L’inizio dei lavori è previsto in autunno.