--- COMUNE DI SONA ---

Villa Spolverini Schizzi Fiorini (privata) - via Piave - 37060 - Palazzolo

 

La facciata principale si presenta a tre piani con forti aperture incorniciate da marmi ed il massiccio portale ad arco con pilastri bugnati e zoccolature evidenti. Si intravede ancora un affresco che riproduce lo stemma dei conti Schizzi.

La sala che segue l’ingresso tutta affrescata con contiene affreschi in tema bucolico. Particolare della villa sono i due giardini interni, riservati alla proprietà e ai dipendenti, uno in parte pensile ricco di piante rare che poggia su una cantina con mattoni a volta. Dopo questo cortile se ne trova un secondo che ospitava una cedrara protetta da delle vetrate durante i mesi invernali.

La struttura dell’edificio è a pianta rettangolare e si sviluppa su tre piani con un totale di 24 stanze, molte affrescate; i piani sono collegati tra loro da un vano scala dotato di doppia rampa per ogni piano. 

Oltre il muro di cinta si sviluppa un grande parco dove cipressi ad alto fusto si inseriscono nel contesto agricolo in cui si collocano gli edifici rustici di pertinenza della villa.

La villa ospitò parecchi membri della famiglia reale dei Savoia durante le battaglie risorgimentali, da Carlo Alberto a Vittorio Emanuele fino a Eugenio Tommaso, oltre a personaggi famosi fra i quali Luigi Napoleoni principe di Moncalieri nel 1887.

Durante la Seconda Guerra Mondiale la villa venne utilizzata come magazzino e comando militare da parte delle forze tedesche.