--- COMUNE DI SONA ---

Sona - E' disponibile il romanzo "Patria" sulle vicende della Terza Guerra d'Indipendenza

Pubblicata il 03/05/2017

E' disponibile presso la Biblioteca comunale di Sona e all'Ufficio Anagrafe di Lugagnano la ristampa del volume "Patria", romanzo storico per ragazzi pubblicato dallo scrittore Umberto Di Giulio nel lontano 1911, ed ambientato a San Giorgio in Salici nel 1866, durante la Terza Guerra d’Indipendenza. Protagonista del racconto - un intreccio di eventi veramente accaduti e altri prodotti dalla fantasia dell’autore - è un adolescente di nome Marchetto, che abita con la famiglia in località Pernisa (oggi via Tione, vicina a Rosolotti) e che si trova coinvolto negli scontri tra l’esercito italiano e quello austriaco che interessarono realmente in quell’anno le terre di San Giorgio e dei paesi vicini.
Per noi sonesi costituisce motivo di sorpresa, interesse e orgoglio che un romanzo, pubblicato a livello nazionale da una casa editrice prestigiosa come la Vallardi di Milano, sia stato ambientato nel nostro territorio e dintorni, con doviziosa citazione di località anche molto piccole.
“Patria” fu un romanzo che riscontrò ai suoi tempi un certo successo, come dimostrano le ristampe protrattesi fino agli anni ’30. Ormai da molto tempo, però, era diventato irreperibile sul mercato librario. Fortunatamente un appassionato ricercatore della storia di San Giorgio in Salici, Valentino Venturini, riuscì anni fa a rintracciarne un esemplare in una lontana biblioteca, farne fotocopie, e poi divulgarle per sottrarre l’opera all’oblio a cui era destinata.
Il Comune di Sona, attraverso il Gruppo di Ricerca per lo Studio della storia Locale, in occasione del 150° anniversario della battaglia di Custoza e dell’annessione del Veneto all’Italia, ha voluto ristampare questo racconto storico ambientato nel nostro territorio proprio in quell’epoca e regalarne una copia ai ragazzi delle classi terze delle scuole medie (coetanei di… Marchetto della Pernisa) e a quanti saranno interessati a leggerla; un modo istruttivo e piacevole per rievocare quegli eventi del Risorgimento, talora drammatici per la popolazione sonese trovatasi coinvolta, che portarono all’Unità d’Italia.


 


Facebook Google+ Twitter